Sabato, 20 Luglio 2024
Tentata aggressione con ascia e piede di porco / Galatina

Disordini e rissa all’alba vicino a bar: dopo la denuncia arriva il divieto del questore

Dopo i fatti del 22 marzo scorso nel centro di Galatina per un 37enne è arrivato anche il provvedimento di divieto d’accesso alle aree urbane per due anni. Era stato bloccato dal personale della sicurezza e dagli agenti del commissariato

GALATINA - Dopo la denuncia per la rissa ora arriva anche la disposizione del questore che ha emesso nei suoi confronti un ulteriore provvedimento di divieto d’accesso alle aree urbane (D.A.C.ur) per almeno due anni. Destinatario della misura un 37enne di origini rumene, e residente a Galatina, che nella notte tra il 21 e il 22 marzo scorsi, era stato fermato e poi denunciato da parte degli agenti del commissariato locale.

In quell’occasione il 37enne era stato fermato nei pressi di un bar del centro di Galatina per aver tentato di aggredire gli altri avventori prima con una grossa ascia taglialegna, poi con un piede di porco e salendo anche sul tettuccio di un’auto parcheggiata nelle vicinanze, scatenando di fatto una vera e propria rissa.       

L’uomo veniva quindi fermato in prima battuta da un addetto alla sicurezza del locale e nell’immediatezza del fatto sono intervenuti anche gli agenti delle Volanti del commissariato di Galatina che, dopo un’approfondita attività d’indagine, hanno poi denunciato il soggetto in questione all’autorità giudiziaria contestandogli i reati di rissa, danneggiamento e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

Alla luce dell’episodio e considerata la pericolosità sociale dell’uomo, si è dato avvio al procedimento, con tutte le garanzie dello stesso, e dopo gli accertamenti effettuati dalla divisione Anticrimine della questura di Lecce, il questore Vincenzo Modeo, ha formalizzato il sucessivo provvedimento amministrativo del D.a.c.ur. che vieta al 37enne di accedere alle aree urbane individuate, per un periodo di due anni, con la finalità di ridurre al massimo il rischio di gravi disordini e del ripetersi di nuovi episodi simili e che possano mettere a repentaglio l’incolumità e la sicurezza dei cittadini.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disordini e rissa all’alba vicino a bar: dopo la denuncia arriva il divieto del questore
LeccePrima è in caricamento