Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Otranto

Divertimento a teatro: per sensibilizzare sulla Sla

La compagnia teatrale otrantina "La Palumbara" torna sulle scene al salone Maestre Pie Filippini, con una commedia di De Filippo adattata in vernacolo. Si raccolgono fondi in favore dei malati di Sla

OTRANTO - Dopo l'attesa ed un imprevisto rinvio (dettato da ragioni di carattere personale interne alla compagnia), torna l'appuntamento col divertimento, ma soprattutto con la solidarietà: il gruppo teatrale "La Palumbara" di Otranto, costituito da attori per passione, che portano sul palco il proprio entusiasmo per regalare al pubblico qualche ora di allegria e spensieratezza, si esibirà sabato 5 febbraio presso il Salone delle Maestre Pie Filippini.

Lo spettacolo, che doveva essere già riproposto lo scorso 8 gennaio tornerà in scena, riproporrà dopo le due serate pre-natalizie di grande successo, la commedia di Eduardo De Filippo "Ditegli sempre di si", sebbene tradotta e personalizzata nel vernacolo salentino. La storia tratta la storia del ritorno a casa di un uomo, dopo un anno di chiusura in un manicomio, che, si pensa, gli sia servito per tornare in sé. Ma non sempre quel che sembra è effettivamente come appare. E gli equivoci e le situazioni grottesche di conseguenza non mancheranno.


L'incasso della serata sarà devoluto all'associazione Aisla, che si occupa del malato di Sla, ma soprattutto dell'assistenza alle famiglie che si confrontano con questa malattia. La Presidente della suddetta associazione, Orietta De Pascali, sarà presente alla serata e riceverà dalle mani del gruppo teatrale la somma raccolta. Gli attori che hanno fatto divertire prima di Natale e che sono pronti a concedere nuove risate sono Gigi Fonte, Stefania Temis, Pierluigi Merico, Enrico Risolo, Anna Delli Santi, Stefano Minerva, Ada Marrocco, Matteo Papadia, Silvia Negro, Giulio Campanile, Andrea Angelini, Gianfranco Schito, Francesca Marangio e Verginia Gasparotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Divertimento a teatro: per sensibilizzare sulla Sla

LeccePrima è in caricamento