Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Via Gaetano Brunetti

Cerca di accedere al proprio salone di estetica dal retro, ma scivola da cinque metri di altezza

L’episodio nel primo pomeriggio a Lecce, quando una 31enne è precipitata da un tubo di scolo delle acque. Immediati i soccorsi del 118, sul posto anche gli agenti della sezione volanti

LECCE - Cerca di accedere al proprio locale dal retro, ma scivola da cinque metri di altezza: corsa in ospedale per una 31enne di Muro Leccese. L’episodio nel primo pomeriggio di oggi a Lecce, in via Brunetti. La donna si sarebbe infatti arrampicata sul tubo di scolo delle acque piovane, per cercare di entrare all’interno del proprio esercizio commerciale, un salone estetico, dopo aver dimenticato le chiavi di accesso.

Ha perso però l’equilibrio, per via della condotta che si è staccata dal muro ed è caduta al solo. Immediati i soccorsi da parte dei passanti e poi dagli operatori del 118, sopraggiunti nel giro di qualche minuto. Per lei la corsa in direzione del “Vito Fazzi” in codice rosso, a causa delle gravi lesioni riportate. 

Il personale l'ha sottoposta a immediati accertamenti, tra i quali quello della Tac per verificare eventuali lesioni agli organi. Sul luogo sono anche intervenuti gli agenti di polizia della sezione volanti, assieme ai colleghi della polizia scientifica.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di accedere al proprio salone di estetica dal retro, ma scivola da cinque metri di altezza

LeccePrima è in caricamento