Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Aggrediscono una donna e le rapinano l'auto. Ritrovata grazie al satellitare

Terrore per una 60enne originaria di Galatina, residente però nei pressi di Specchiarica, non lontano da Torre Colimena. I malviventi erano tre, incappucciati. Hanno preso possesso di una Peugeot 3008 nuova di zecca, ma hanno poi dovuto abbandonarla inseguiti dalla polizia

MANDURIA – Momenti di terrore per una donna di Galatina, che l’altra sera è stata aggredita da tre malviventi interessati a sottrarle l’auto. La donna, 60enne che risiede da tempo nella marina di Specchiarica, non lontano da Torre Colimena e dal limite territoriale della provincia di Lecce, stava salendo a bordo della sua Peugeot 3008 nuova di zecca, parcheggiata proprio sotto casa, quando è stata affrontata dai malviventi.

I tre erano incappucciati, ma non avevano armi. L’hanno minacciata e strattonata, poi si sono messi a bordo dell’auto e sono fuggiti, almeno inizialmente incuranti del fatto di essere stati persino avvisati: il veicolo era dotato di sistema satellitare, di strada ne avrebbero fatta poco.

La vittima ha poi subito chiamato il 113 e sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia del commissariato di Manduria. Le volanti si sono messe a caccia dei malfattori e dopo poche ore hanno anche recuperato la Peugeot. Si trovava nella zona di Maruggio, dove l’avevano abbandonata dopo aver percorso la litoranea salentina. Il ritrovamento è avvenuto anche perché gli agenti si sono messi in contatto con la centrale dell’assicurazione, che ha individuato l’auto. Le tracce li hanno quindi guidati sul posto.

L’auto era alla periferia del comune tarantino. Evidentemente i tre hanno preferito dileguarsi. Non si esclude che avessero intenzione di mettere in atto il classico “cavallo di ritorno”. 

(Da La Voce di Manduria)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggrediscono una donna e le rapinano l'auto. Ritrovata grazie al satellitare

LeccePrima è in caricamento