Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Subito rientrati i due giovani dopo l'allontanamento dal centro per minori

Un 18enne della provincia di Taranto già nella notte ha fatto ritorno. Questa mattina anche un 15enne di quella di Bari, che con lui aveva scavalcato la recinzione, ha preferito rientrare nel centro di prima accoglienza sulla via di Monteroni di Lecce

LECCE – Uno si è consegnato sua sponte quasi subito. E’ ritornato sui propri passi, facendo rientro già nella notte nel centro di prima accoglienza per minori lungo la via per Monteroni di Lecce. L’altro ci ha pensato giusto un po' di più e, dopo una notte all'addiaccio, alla fine ha seguito la stessa strada dell'amico questa mattina. Entrambi hanno deciso di non aggravare le poprie posizioni. 

Non è durato a lungo l'allontanamento arbitrario di due giovani, uno da poco 18enne della provincia di Taranto, e l'altro 15enne di quella di Bari, che nel pomeriggio di ieri hanno scavalcato la ringhiera della comunità pubblica per minori che fa capo al ministero di Giustizia. Lì stanno stanno seguendo un percorso di recupero, sulla scorta di un provvedimento giudiziario penale per episodi avvenuti di recente. 

Non un fatto inedito, perché anche in altre occasioni giovani hanno cercato di allontanarsi dal centro, qualche volta riuscendovi, salvo comunque essere sempre rintracciati in breve tempo o fare rientro.      

I responsabili del centro, negli istanti successivi, avevano subito allertato carabinieri e polizia. La notizia, ovviamente, era stata comunicata fin da ieri anche alle forze dell’ordine delle due città di residenza e alle famiglie: fondato era il sospetto che entrambi potessero avere come meta ultima proprio le loro abitazioni o, comunque, quelle di parenti o amici. Alla fine, ha prevalso il buon senso e sono ritoranti sulla via per Monteroni di Lecce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Subito rientrati i due giovani dopo l'allontanamento dal centro per minori

LeccePrima è in caricamento