Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Dopo il litigio botte alla madre, arrestato un 32enne

Sono stati i carabinieri a recarsi eri pomeriggio in casa della donna, che vive col figlio. La vittima aveva telefonato al 112 per chiedere aiuto. Ma non era la prima volta che percuoteva la donna

galatina-5

GALATINA - Botte alla propria madre e pare che non fosse la prima volta. Arrestato ieri sera a Galatina, in flagranza di reato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, minacce e ingiurie, un 32enne del posto, G.V. le sue iniziali.

Sono stati i carabinieri della stazione di Galatina a recarsi nel pomeriggio di eri in casa della donna, che vive col figlio. La vittima aveva telefonato al 112 per chiedere aiuto, dato che il 32enne la stava percuotendo. Giunti sul posto, i militari hanno accertato che effettivamente la signora era stata percossa dal proprio figlio. E sempre i carabinieri, a seguito di alcuni accertamenti, hanno potuto appurare che l'arrestato, ormai da diversi mesi, sempre per futili motivi, aveva minacciato la propria madre.


A seguito dell'intervento dei militari, la signora è stata trasportata presso l'ospedale di Galatina, dove i medici le hanno riscontrato lesioni giudicate guaribili in pochi giorni. E per il 32enne, su disposizione del magistrato di turno, è stato accompagnato presso il carcere di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il litigio botte alla madre, arrestato un 32enne

LeccePrima è in caricamento