Dopo l’impatto contro un’auto, sbalzano dallo scooter: feriti due minorenni

L’incidente ieri sera sul lungomare Matteotti, a San Foca (marina di Melendugno). Illeso il conducente della vettura. Sul posto i sanitari del 118 e i carabinieri della compagnia di Lecce

MELENDUGNO - Percorrevano il lungomare Matteotti, a San Foca (marina di Melendugno), quando nel loro tragitto hanno incrociato un’auto (una Fiat Punto) e, dopo l’impatto, sono sbalzati dalla sella dello scooter (una Vespa 50), sul quale viaggiavano, concludendo la serata in ospedale.

E’ questo l’incidente avvenuto ieri, intorno alle 23, di fronte all’hotel “Côte D'Est”, che ha coinvolto due minorenni, un 17enne e una 15enne leccesi, per i quali è stato necessario l’intervento del 118.

Ricevute le prime cure, i ragazzi sono stati accompagnati in ambulanza, in codice giallo, l’uno al “Vito Fazzi” di Lecce, l’altro nel nosocomio di Scorrano.

Per fortuna, le loro condizioni non sarebbero gravi. Illeso, il conducente dell’autovettura, un 19enne anche questo di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto oltre al 118, sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Lecce, ai quali è affidato il compito di ricostruire la dinamica del sinistro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento