Dosi di cocaina trovate nella perquisizione dei carabinieri: 46enne ai domiciliari

Intervento dei carabinieri della stazione di San Cesario di Lecce. Rinvenuta anche la somma di 480 euro, sequestrata insieme a materiale per il confezionamento

LECCE – Si trova agli arresti domiciliari il 46enne colto dai carabinieri della stazione di San Cesario di Lecce in flagranza di reato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Massimiliano Lezzi, questo il nome dell’uomo, aveva in casa cinque grammi di cocaina suddivisa in dosi, di materiale idoneo al confezionamento e di 480 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività di cessione della droga.

Appena ieri, giovedì, i militari della compagnia di Lecce erano intervenuti nel rione Castromediano: un 61enne aveva con sé poco meno di un chilo di marijuana, sedici grammi di cocaina e denaro contante. Il 30 aprile, a San Cesario di Lecce, nei guai erano finiti due uomini, di cui uno si trovava già ai domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento