Dosi di droga e denaro in casa, dopo controllo scatta arresto per spaccio

I carabinieri della stazione di Poggiardo hanno sequestrato dosi di cocaina e marijuana e oltre 3 mila euro. Nei guai in due dopo la perquisizione

POGGIARDO - La decisione di fermare e controllare quei due soggetti, forse già da tempo tenuti d’occhio, da parte dei carabinieri della stazione di Poggiardo, si è rivelata azzeccata e proficua. Infitti dopo aver proceduto ad una prima verifica proseguita poi nell’abitazione di uno dei due i militari hanno ritrovato e sequestrato droga, un bilancio e oltre 3 mila euro ritenute proventi dell’attività di spaccio delle sostanze stupefacenti.

La perquisizione ha consentito di ritrovare, nello specifico, 60 grammi di cocaina suddivisa in diversi involucri, e anche 243 grammi di marijuana, anch’essa confezionata in modalità funzionale allo spaccio, e vario materiale utile al confezionamento delle dosi. In casa è stato altresì  rinvenuto un bilancino di precisione e la somma di 3.060 euro in contanti, ritenuti il provento della precedente attività di spaccio delle sostanze stupefacenti. Tutto il materiale, il denaro e la droga sono stati posti sotto sequestro.

Nei guai sono finiti Igor Lanzialao, 24 anni, del posto e un suo amico 34enne (di cui non sono state fornite generalità ma solo le iniziali D.M.). Per entrambi è scattato l’arresto e su disposizione dell’autorità giudiziaria i due sono stati accompagnati nel carcere di Borgo San Nicola.

Ad Aradeo invece i militari della stazione locale hanno provveduto ad arrestare Antonio Catalano, 36 anni del posto, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, ma più volte violati. Il nuovo arresto, infatti, si è reso necessario, in esecuzione della nuova disposizione da parte del gip, che prevedeva la custodia in carcere alla luce dell’evasione dell’uomo dagli arresti domiciliari. I militari in più occasioni avevano infatti sorpreso Catalano fuori dal suo domicilio dove invece sarebbe dovuto rimanere confinato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

Torna su
LeccePrima è in caricamento