menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato in casa con 130 grammi di marijuana: condannato a due anni

Maurizio Corlianò fu arrestato lo scorso novembre dai carabinieri. Ieri è arrivato il verdetto nel processo discusso col rito abbreviato davanti al giudice Michele Toriello

LECCE - E’ stato condannato a due anni di reclusione, più una multa di 6mila euro, Maurizio Corlianò, il 55enne di Calimera arrestato  il 21 novembre scorso, quando i carabinieri della stazione locale trovarono nel suo appartamento 132 grammi di marijuana, dalla quale si sarebbero potute ricavare 561 dosi.

Oltre alla droga, i militari sequestrarono anche un bilancino di precisione digitale e materiale per il confezionamento.

La sentenza è stata emessa ieri dal giudice Michele Toriello, al termine del processo discusso col rito abbreviato. Il pubblico ministero Giovanna Cannarile aveva invocato una condanna a due anni e mezzo, più multa di 10mila euro. Corlianò era difeso dall’avvocato Domenico Corvino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento