Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Rudiae / Via Girolamo Marcianò

Blitz in appartamento, trovata con cocaina e mannite: arrestata

In manette è finita Anna Maria Riotti, leccese. Il blitz nell'appartamento del capoluogo, in via Marcianò, dei carabinieri di Gallipoli, che nell'indagine hanno seguito alcuni tossicodipendenti fino alle soglie del capoluogo

 

LECCE – Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ questo il reato contestato ad Anna Maria Riotti, 52enne, leccese, trovata con cocaina e mannite (sostanza usata abitualmente per il taglio) e perciò finita sotto la lente dei carabinieri. Non quelli del capoluogo, però, ma della compagnia di Gallipoli, diretti dal capitano Stefano Tosi. Come la donna, già nota alle forze dell’ordine, sia finita nelle mire dei militari jonici, è presto detto: hanno notato nei giorni scorsi gli spostamenti verso Lecce di alcuni giovani conosciuti per consumo di droghe, e la faccenda ha destato una certa curiosità investigativa. Sono quindi stati tenuti sotto osservazione in maniera discreta, ed è così che i carabinieri hanno scoperto la loro meta: un appartamento alla periferia di Lecce, in via Marcianò, nel quartiere Rudiae-Ferrovia. Un’abitazione, peraltro, già in passato finita nelle cronache, perché nel giugno del 2007 oggetto di misteriosi colpi  di pistola.  

Il blitz vero e proprio è scattato nella tarda mattinata di ieri. Avendo il fondato sospetto che in quell’abitazione potesse esservi droga e che, dunque, fosse stata messa in piedi una piccola centrale dello spaccio, hanno deciso di fare irruzione.

foto riotti-2La donna, evidentemente, non aveva avuto alcun sentore, perché sarebbe stata trovata con la cocaina ancora in mano. In tutto, i carabinieri hanno trovato 7,4 grammi di stupefacente, suddiviso in quattro confezioni, la più corposa delle quali da poco più di 5 grammi. Tutte chiuse all’estremità con nastro isolante di colore rosso e nero. I militari hanno anche sequestrato materiale per il confezionamento: tre rotoli di nastro isolante, e in cucina, all’interno di un cassetto, due involucri contenenti la mannite, per 15 grammi, più un bilancino di precisione. Su disposizione del magistrato di turno, la donna è stata condotta in carcere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz in appartamento, trovata con cocaina e mannite: arrestata

LeccePrima è in caricamento