Cronaca

Nel campeggio con un etto di hashish. In manette due giovani brianzoli

Due ragazzi di 22 e 26 anni, entrambi originari della provincia di Monza, sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri di Gallipoli. All'interno di una tenda, in un campeggio della Città Bella, avevano allestito il luogo dello spaccio. Ma sono stati incastrati dall'andirivieni di acquirenti

Il materiale rinvenuto dai carabinieri

GALLIPOLI – Il business era svolto completamente nella tenda. Quella da campeggio. Ma è stato interrotto dall’intervento dei carabinieri. I militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli hanno infatti arrestato, questa mattina, due giovani trovati in possesso di oltre cento grammi di hashish. Si tratta di Mirko Sannella e Daniel Saporito, di 22 e 26 anni, entrambi originari della provincia di Monza, in trasferta nella Città Bella per le vacanze dove, per destare meno sospetti e trovare il mercato in cui immettere lo stupefacente, hanno preso in affitto una delle postazioni in un campeggio della zona.

Qui, piazzata la loro tenda, hanno avviato l’attività di spaccio e presto quel luogo è diventato meta di numerosi acquirenti. Notando lo strano ed eccessivo andirivieni, i militari dell’Arma hanno avviato le ricerche, fino al momento dell’intervento bloccando i due ragazzi, ponendo così fine alla loro attività di spaccio in trasferta.

Nel sopralluogo effettuato nella tenda e nella loro autovettura, i carabinieri hanno scoperto sia i cinque involucri contenenti hashish, oltre a un bilancino e circa mille euro in contanti. I soldi e tutto il materiale sono stati sequestrati mentre i due lombardi sono finiti in manette, su disposizione del pm di turno, Giuseppe Capoccia, e ristretti al regime dei domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel campeggio con un etto di hashish. In manette due giovani brianzoli

LeccePrima è in caricamento