Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Droga da Albania, Turchia e Olanda: processo per tre salentini

Saranno giudicati col rito abbreviato, l’11 aprile, la maggior parte degli imputati coinvolti nell’inchiesta sull’organizzazione transnazionale impegnata nel mercato degli stupefacenti

LECCE - Hanno chiesto e ottenuto di essere giudicati col rito abbreviato i tre salentini coinvolti nell’inchiesta sul sodalizio che avrebbe fatto affari con la droga giunta da Albania, Turchia e Olanda, in Italia e distribuita in provincia di Lecce e nel Salento, nel Lazio, in Lombardia e in Emilia Romagna. Stiamo parlando di Marco Franchini, 44 anni, di Lecce, e Fabio Marzano, 50, residente a Monteroni, e Salvatore Giovanni Pacifico, 52, di Lequile.

Hanno scelto il rito alternativo anche la maggior parte degli imputati stranieri (sedici albanesi, alcuni dei quali residenti a Lecce, e un turco) per i quali è stato possibile discutere (essendo reperibili) la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal procuratore della Direzione distrettuale antimafia di Lecce Guglielmo Cataldi.

Il processo si aprirà l’11 aprile davanti al gup Carlo Cazzella, e riguarderà episodi avvenuti nel 2014. In particolare, Franchini avrebbe collaborato con Marzano nel contattare i fornitori, trasportare e distribuire la droga nel Salento, come quella arrivata nel porto di Ancona su un’auto proveniente dalla Turchia, e parte della quale (oltre un chilo di eroina) sarebbe stata recuperata otto mesi dopo, il 18 settembre 2014, dai finanzieri nella macchina, fermata  all’altezza di Cerano, sulla quale viaggiava Marzano.

Nel processo, invece, Pacifico risponderà della detenzione di 53 chili di marijuana. L’uomo ha già patteggiato (4 anni e 8 mesi di reclusione) per una vicenda relativa al trasporto, nel settembre del 2015, di oltre sessanta chili di “erba”, armi (tre fucili mitragliatori), quattro caricatori per armi da guerra e 194 munizioni, su un gommone nel porto di San Foca, marina di Melendugno. 

Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Luigi Rella, Giancarlo Dei Lazzaretti, Sergio Luceri, Francesco Calabro, Francesca Manta, Cosimo Rampino, Benedetto Scippa, Laura Serafino, Alessandro Stomeo, Giovanni Gabellone, Antonio Luceri, Paolo Pepe, Pantaleo Cannoletta, Enrico Chirivì, Antonio Maurino, Vincenzo Carbone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga da Albania, Turchia e Olanda: processo per tre salentini

LeccePrima è in caricamento