Cronaca

Droga in giardino, munizioni e due pistole: patteggia la pena un 44enne

Tre anni per la detenzione illegale di arma clandestina e sostanza stupefacente. L'uomo si trova agli arresti domiciliari

LECCE – Ha patteggiato una condanna a tre anni Sandro Musardo, il 44enne originario di Copertino ma residente a Nardò, arrestato il 5 maggio scorso per il possesso di armi e droga. Furono i carabinieri di Porto Cesareo e Leverano a fermare l’uomo nelle campagne ioniche. Musardo è assistito dall’avvocato Massimo Bellini, la sentenza è stata emessa dal gip Cinzia Vergine. Il 44enne si trova agli arresti domiciliari.

Durante la perquisizione i militari trovarono due pistole e relativo munizionamento, oltre a 16 piante di marijuana per un peso complessivo di circa 2 chilogrammi e mezzo che Musardo stava coltivando nel proprio giardino. Inoltre vari monili e orologi sospetti. Il 44enne è accusato di detenzione illegale di arma clandestina e sostanza stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga in giardino, munizioni e due pistole: patteggia la pena un 44enne

LeccePrima è in caricamento