Marijuana e dosi di cocaina in un secchio della cucina: un 61enne patteggia tre anni

Valerio De Benedetto ha concordato la pena per la vicenda che lo scorso maggio gli costò l’arresto. I carabinieri lo fermarono per un controllo stradale e perquisirono poi il suo appartamento

CAVALLINO - Ha patteggiato tre anni di reclusione e una multa di 13mila euro per la vicenda che lo scorso maggio gli costò il carcere. Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti era il reato contestato a Valerio De Benedetto, 61enne di Castromediano di Cavallino che, ieri, è riuscito a concordare attraverso l’avvocato difensore Pantaleo Cannoletta la pena con il giudice Cinzia Vergine, chiudendo così il suo conto con la giustizia.

Un conto che si era aperto nel pomeriggio del 2 maggio, quando i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Lecce, lo fermarono per un controllo mentre si trovava alla guida della propria autovettura. Qui, sotto il tappetino del lato passeggero, c’erano sei dosi di cocaina, e in un marsupio denaro.

La scoperta portò gli uomini dell’Arma ad effettuare ulteriori accertamenti in casa dell’automobilista, e anche in questo caso l’esito fu positivo. In un secchio in cucina, spuntò altra droga e materiale per il confezionamento. In totale, finirono sotto sequestro 960 grammi di marijuana, 16 dosi di cocaina e la somma di circa 755 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Anziana madre non ha sue notizie da giorni e chiede aiuto: 49enne trovato senza vita

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con auto rubate durante il lockdown: fermata la banda

  • Coronavirus “sensibile” ai fattori ambientali: studio di un fisico su temperatura ed escursioni termiche

  • Scavalca tre muri dopo il furto: fuga spericolata, ma braccato e arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento