Movida violenta: due ragazzi feriti, gli aggressori scappano

Due misteriosi episodi, entrambi in città, nell’arco di mezzora. Un ragazzo di Giuggianello ferito all’orecchio, un presiccese alla spalla

Foto di repertorio.

LECCE – Week-end all’insegna della violenza: si sta cercando di fare chiarezza su due misteriose aggressioni avvenute nelle ultime ore in città. Il primo episodio nel cuore della movida leccese, intorno alle 2 della notte. Una brutale rissa si è infatti verificata nei pressi di Piazza Santa Chiara, tra ragazzi molto giovani. Una accesa discussione che, nel giro di alcuni minuti, è poi degenerata. Uno dei coinvolti, residente a Giuggianello, è rimasto ferito all’altezza di un orecchio.

Sul posto, sono giunti gli operatori del 118 ma lui ha rifiutato le cure, per poi allontanarsi. A suo dire gli aggressori, dei perfetti sconosciuti, lo avrebbero colpito per futili motivi. Sulla vicenda sta ora indagando la polizia. Negli istanti successivi alla violenta lite, infatti, sono giunti anche gli agenti della sezione volanti della questura. Ma non è tutto. Una mezzora dopo, gli operatori sanitari sono stati chiamati nuovamente per un secondo fatto, praticamente simile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ambulanza ha raggiunto dei locali nei pressi di via Maremonti. Un ragazzo di Presicce è stato soccorso e accompagnato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce con delle ferite sul corpo. Ha rimediato una lussazione alla spalla: è quanto emerso al termine degli accertamenti eseguiti dal personale sanitario. La ferita è stata giudicata guaribile dai medici nell’arco di circa tre settimane. Anche in questo caso, i poliziotti di viale Otranto stanno tentando di fare chiarezza sull’identità del responsabile. Quest’ultimo, dopo aver ferito il giovane presiccese, si sarebbe allontanato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento