Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Gallipoli

Due donne Salvate dalle fiamme durante il black-out

Gallipoli: due agenti di polizia ed un vigile del fuoco di Bari in ferie hanno fatto irruzione in una casa di corso Roma, dove una candela ha provocato un incendio. Dentro, una 93enne ed una 67enne

Il black-out che ha messo in ginocchio buona parte del Salento è stato particolarmente sentito a Gallipoli, dove la luce è mancata dalle 22 alle 23,15 proprio nel clou dei festeggiamenti in onore di Santa Cristina, che hanno condotto in città un numero elevatissimo di turisti (si stima la presenza di circa 100mila persone). Proprio perché la città era interessata una manifestazione di così ampia portata, per forze dell'ordine e operatori di vigili del fuoco e 118 locali il lavoro è stato particolarmente intenso e complicato. Il commissariato di Gallipoli s'è quindi attivato per pianificare in modo più rapido possibile un coordinamento con il commissario prefettizio Angelo Trovato ed altre forze dell'ordine.

In particolare, durante l'attività di controllo nelle vie, una pattuglia della squadra di polizia giudiziaria, composta dall'ispettore Pasquale Cornacchia e dall'assistente capo Roberto Scorrano è dovuta intervenire in un'abitazione di corso Roma minata dalle fiamme, abitata da due donne anziane che erano state colte dal panico e che non potevano muoversi. Insieme a loro, nell'intervento s'è prodigato anche Giuseppe Pastore, vigile del fuoco, capo reparto a Bari, in ferie a Gallipoli e che si trovava nelle vicinanze.


I due agenti ed il vigile del fuoco hanno scorto il focolaio in casa ed hanno fatto irruzione. Qui hanno trovato le due donne, una 93enne costretta a letto e la propria figlia di anni 67, che la accudiva. Nella stanza adiacente l'ingresso stava divampando un incendio che aveva già interessato alcune suppellettili ed i tendaggi della finestra e che stava minacciando l'intera abitazione. I tre uomini sono riusciti a domare le fiamme, prima che potessero propagarsi. Successivamente, si è scoperto che l'incendio è stato provocato dalla caduta accidentale di una candela accesa per illuminare la stanza, subito dopo l'interruzione dell'energia elettrica. Le fiamme hanno interessato i tendaggi della finestra, un comodino e lo stipite di una porta. Il rischio per le due donne è stato quello di rimanere intrappolate fra fumo e fiamme, considerando anche la grande difficoltà della 93enne a muoversi in modo indipendente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due donne Salvate dalle fiamme durante il black-out

LeccePrima è in caricamento