Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Gallipoli

Due ragazze rischiano di annegare per il mare agitato

Due ragazze hanno rischiato di annegare mentre questa mattina facevano il bagno lungo il litorale Sud di Gallipoli, in località "Canale li Samari". Provvidenziale l'intervento della Guardia costiera

Una giornata al mare che si sarebbe potuta trasformare in tragedia. Hanno rischiato di annegare questa mattina due ragazze che si erano immerse nelle acque lungo la costa di Gallipoli, in località "Canale li Samari ", a causa del mare agitato per il forte vento di ponente. La segnalazione di alcuni bagnanti in difficoltà è giunta nella sala operativa della Capitaneria di porto di Gallipoli direttamente dal Commissariato di polizia. A quel punto i militari della Guardia costiera si sono recati nello specchio d'acqua dove si trovavano i bagnanti in difficoltà, litorale Sud, a bordo di un battello veloce pensando bene nel frattempo di allertare il 118. Giunti sul posto i militari hanno tratto in salvo le due ragazze riconducendole a riva, dove i sanitari del 118 hanno prestato loro le prime cure.

Sono stati poi gli stessi militari, nell'ambito dell'operazione "Mare sicuro ", a sensibilizzare i numerosi bagnanti presenti nella zona, invitandoli a non spingersi eccessivamente al largo, viste le condizioni proibitive del mare.


E nel primo pomeriggio un'altra segnalazione telefonica, questa volta tramite il "numero blu" per le emergenze in mare il "1530 ", ha segnalato la presenza di un sub, di 46 anni, in difficoltà nel mare della localitaà "Lu rinaru", a Nardò. Anche in questa circostanza provvidenziale l'intervento degli uomini della Guardia costiera. Il sub è poi riuscito a guadagnare autonomamente la riva, sotto il controllo del personale della Capitaneria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ragazze rischiano di annegare per il mare agitato

LeccePrima è in caricamento