Durante la festa promozione rapina nel market e furto tentato in villa

A Lecce malviventi armati nell'Eurospin di via Pozzuolo: sono fuggiti in moto. Sul posto i carabinieri. E in periferia, ladri dentro un'abitazione. Fuggiti con l'arrivo della vigilanza. Per i sopralluoghi è arrivata la polizia

LECCE – Mentre in città ieri sera impazzava la festa, rapinatori e ladri si davano a loro volta alla pazza gioia. Approfittando, probabilmente, proprio del caos di un capoluogo dipinto di giallorosso e pronto a festeggiare, intasando le vie fino a notte fonda.

Risale a poco dopo le 20 di sera, infatti, una rapina consumata ai danni del discount Eurospin di via Pozzuolo, nel rione San Pio di Lecce. In due, arrivati - si presume - a bordo di una moto, con i volto coperti da caschi, hanno fatto irruzione nel market poco prima che chiudesse i battenti e, sotto la minaccia di due pistole, si sono fatti consegnare il denaro. Uno vestito completamente di nero e l'altro con un pesante giaccone verde e jeans scuri, i due sono poi subito fuggiti, facendo perdere le tracce.

Sul posto sono stati chiamati a intervenire i carabinieri, che hanno acquisito i filmati di videosorveglianza, avviando le indagini. Sembra che all'esterno, peraltro, vi fosse un terzo complice a sorvegliare la zona, per avvisare in caso di arrivo di forze dell'ordine. Il bottino è da quantificare.

Quasi alle stessa ora irruzione in una villa

E non è tutto. Perché verso le 20,40, da una zona periferica, che si raggiunge percorrendo la provinciale che collega Lecce ad Arnesano, ignoti hanno tentato un furto in una villa di via Francesco Pinto, in contrada Condò. L’allarme era collegato alla vigilanza Ggs La Veliapol, che ha inviato sul posto una pattuglia per una verifica. La guardia giurata, una volta sul posto, ha notato la grata di una porta finestra forzata e la rete, dove si trova una piscina, in parte tagliata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo, è arrivata anche la proprietaria di casa. Ed è stata chiamata la polizia. E’ stato quindi effettuato un sopralluogo interno. I ladri hanno sicuramente rovistato in alcuni cassetti, tuttavia è probabile che non siano riusciti a portare via nulla di valore. Quasi certamente un “palo” ha avvisato chi era all’interno dell’arrivo della vigilanza e così la banda è fuggita comunque prima di farsi “pizzicare” in azione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento