Cronaca Martano

Durante la perquisizone domiciliare spunta la marijuana, nei guai 46enne

L'uomo nascondeva poco più di 70 grammi di marijuana. Per un 24enne di Maglie, invece, si sono aperte le porte del carcere

LECCE – A incastrarlo sono stati il fiuto investigativo dei carabinieri di Martano e quello antidroga dell’unità cinofili. Nei guai, per detenzione fini spaccio sostanza stupefacente, è finito A.S., un 46enne del posto. Nel corso della perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente 72 grammi di marijuana.

Per Simone Paiano, invece, 24enne di Maglie sottoposto alla misura alternativa alla detenzione dell’affidamento in prova ai servizi sociali per reati in materia di stupefacenti, si sono aperte le porte del carcere. L’arresto è stato eseguito dai carabinieri su disposizione della Procura della Repubblica di Lecce. Il provvedimento di aggravamento scaturisce dalla segnalazione all’autorità giudiziaria da parte dei militari pe l’inosservanza degli obblighi connessi al suo stato di affidamento in prova ai servizi sociali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Durante la perquisizone domiciliare spunta la marijuana, nei guai 46enne

LeccePrima è in caricamento