Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

EMERGENZA AMBIENTALE: PELLEGRINO scrive A VENDOLA

Il presidente della Provincia propone al Commissario per l'emergenza ambientale per sottoporre alla sua attenzione una serie di soluzioni sulla discarica di Corigliano

Emergenza rifiuti nel Salento. Il presidente della Provincia di Lecce Giovanni Pellegrino scrive al presidente della Regione Nichi Vendola, commissario delegato per l'emergenza rifiuti, per proporre un nuovo incontro presso la struttura commissariale così da concordare le modalità di smaltimento dei rifiuti solidi urbani nell'Ato LE2 a partire dal 2008. Il problema, come è noto, riguarda la realizzazione della discarica di Corigliano d'Otranto, dove proprio la Provincia, insieme a al Comune di Corigliano e Ato, si sono detti contrari per il timore che l'impianto possa compromettere la falda acquifera del sottosuolo.

La discarica di Corigliano infatti dovrebbe ricevere i composti dell'impianto complesso di biostabilizzazione di Poggiardo. In allegato segue la lettera che Pellegrino ha inviato a Vendola, dove elenca una serie di soluzioni alternative che mirano soprattutto all'abbattimento dei tempi con lo scopo di giungere ad una soluzione condivisa capace di uscire dall'emergenza ambientale in cui si è cacciato il salento.

lettera pellegrino 2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

EMERGENZA AMBIENTALE: PELLEGRINO scrive A VENDOLA

LeccePrima è in caricamento