Cronaca Nardò

Empori e bazar passati al setaccio dai vigili. Sequestrati capi con pellicce “sospette”

Controlli degli agenti della polizia locale e delle guardie zoofile in diversi negozi di Nardò. Nella rete giacche e giubbotti di provenienza dubbia

NARDO’- Proseguono i controlli sulla filiera commerciale in quel di Nardò da parte degli agenti della polizia locale che anche nelle scorse settimane hanno effettuato numerose verifiche su licenze e prodotti in vendita in empori cinesi e negozi del territorio. E in alcuni casi sono scattati nuovi sequestri, in particolare in alcuni bazar nei quali erano poste in vendita anche giacche e cappotti con inserti in pelliccia di dubbia provenienza. Il controllo in questo caso ha visto impegnati gli agenti del comando di polizia locale di via Crispi, diretto dal comandante Cosimo Tarantino, in collaborazione con le guardie zoofile Agriambiente, coordinate dal comandante Antonio Russo.   

sequestro capi di abbigliamento-2Un’operazione congiunta nel corso della quale sono stati passati al setaccio diversi capi di abbigliamento disponibili per la vendita negli esercizi cittadini. Complessivamente si è proceduto al sequestro di 38 capi con inserti in pelliccia di origine animale sprovvisti di etichetta in violazione delle normative nazionale e comunitaria. La merce è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’operazione è stata compiuta di concerto con il pubblico ministero di turno della procura della Repubblica di Lecce.

Già in passato, un’operazione analoga era stata compiuta dai vigili urbani e dal corpo forestale presso i rivenditori di abbigliamento del mercato settimanale e anche in quel caso diversi capi non risultarono in regola e furono sequestrati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empori e bazar passati al setaccio dai vigili. Sequestrati capi con pellicce “sospette”

LeccePrima è in caricamento