Ennesimo furto in una scuola del Salento: ladri arraffano un pc

E' accaduto nella notte a Marittima, la piccola frazione di Diso. L'episodio scoperto in mattinata da un impiegato

Foto di repertorio

MARITTIMA (Diso) – Come al solito, i ladri tornano tra i banchi nel fine settimana. L’ennesimo furto è stato infatti messo a segno, nel cuore della notte, presso un istituto di Marittima, la piccola frazione di Diso.

Dopo aver forzato uno degli infissi dell’istituto scolastico i malviventi, quasi sicuramente del luogo, si sono introdotti nei corridoi, riuscendo a portare via soltanto un personal computer, per un valore di alcune centinai di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’episodio è stato scoperto in mattinata, da uno degli impiegati amministrativi della scuola, il quale ha poi allertato le forze dell’ordine. Il  furto è stato infatti comunicato ai carabinieri della stazione di Spongano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento