menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carcere di Lecce

Il carcere di Lecce

Due uomini nei guai: entrambi evadono dalla comunità e finiscono in carcere

Un 24enne di Casarano e un 31enne della provincia di Brindisi trasferiti in cella. Il provvedimento sostituisce l’affidamento in prova

CASARANO – Due arresti, nel basso Salento, nelle ultime ore. I carabinieri della stazione di Casarano, infatti, hanno fermato Cosimo Giorgino, un 24enne del luogo: il ragazzo non resterà più in prova ai servizi sociali in comunità, ma dovrà andare in carcere. Il provvedimento è stato sostituito a seguito dell’allontanamento, da parte del giovane, dalla struttura di Lecce che lo ospitava.

E’ accaduto lo scorso 4 agosto: Giorgino si trovava lì, per reati di estorsione ed evasione, risalenti al 2015. Il 24enne, resosi irreperibile, è stato alla fine rintracciato dai militari in una contrada della cittadina. Arrestato, è stato trasferito a Borgo San Nicola. A Ugento, invece, è finito in manette Giuseppe De Stradis, un 31enne di Torre Santa Susanna, nel Brindisino.

Anche lui ospite di una comunità a Ugento, per reati relativi a furto e danneggiamento, è stato trasferito in cella su disposizione del Tribunale di sorveglianza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento