Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Trovato in un bar con la droga nel borsello, dai domiciliari al carcere

Un 49enne di Matino dovrà rispondere evasione e detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente. L'uomo è stato notato ieri sera dai carabinieri in un locale a Racale nonostante si trovasse già agli arresti domiciliari

 

RACALE – Dalla sua abitazione si sarebbe potuto spostare solo per motivi di salute e in un orario ben stabilito dalla procura di Lecce, che per lui aveva disposto già i domiciliari, dalle 19 alle 21. E invece ieri sera i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Casarano, durante un controllo di routine, hanno notato Vincenzo Costa, 49 anni, di Matino, paese dove l’uomo risiede, all’interno di un bar, nel centro di Racale, mentre sorseggiava tranquillamente una bevanda. E per lui è scattato l’arresto per evasione e detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente.

Il 49enne, infatti, alla vista dei militari, avrebbe tentato di allontanarsi allo scopo di eludere il controllo, ma poi è stato subito bloccato. E a seguito della perquisizione personale, i carabinieri gli hanno rinvenuto addosso, all’interno di un borsello che aveva con sé, 10 grammi di eroina e 70 euro in banconote. A quel punto il pm di turno, Francesca Miglietta, informati dai militari, ha disposto per l’uomo  l’accompagnamento presso il carcere di Lecce.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato in un bar con la droga nel borsello, dai domiciliari al carcere

LeccePrima è in caricamento