menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era una “vecchia conoscenza”, trovata droga. Scatta l’arresto

In carcere è finito ieri sera Nadir Frisullo, 27enne domiciliato ad Andrano, già coinvolto nell’inchiesta “Short Message” su un giro di spaccio nel basso Salento

ANDRANO - Che Nadir Frisullo, 27enne originario di Poggiardo ma residente a Tricase, non avesse perso le cattive abitudini ne erano convinti i carabinieri di Specchia. Così, dopo averlo monitorato per giorni, lo hanno fermato per le vie di Andrano, nella città in cui vive, durante un controllo stradale, confermando la loro tesi e procedendo così al suo arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Le manette ai polsi dell’uomo sono scattate ieri sera, dopo che i militari hanno gli hanno trovato addosso e nell’auto sulla quale viaggiava (una Renault Clio), 55 grammi di marijuana e 35 di cocaina, e durante le perquisizioni domiciliari, altri 180 grammi di marijuana: 170 nell’abitazione a Tricase e i restanti in quella di Andrano.

Oltre allo stupefacente, nelle mani degli uomini dell’Arma sono finiti anche un bilancino di precisione, materiale ritenuto utile al confezionamento delle dosi e uno smartphone con sim, sul quale sono in corso accertamenti per risalire alla rete di contatti dell’indagato ora detenuto nel carcere di “Borgo San Nicola”.

Un nuovo capitolo con la giustizia si è dunque aperto per Frisullo, già coinvolto nell’inchiesta “Short Message” che il 26 novembre del 2018 consentì di smantellare due organizzazioni specializzate nel traffico e nello spaccio di droga nel basso Salento e nell’ambito della quale aveva patteggiato un anno e due mesi di reclusione (pena sospesa) più 6mila euro di multa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento