Cronaca

Oltre 200 grammi di eroina in casa: 26enne condannato a quattro anni

E' il verdetto emesso ieri nei riguardi di Sergio Margoleo, già noto alla giustizia, nel processo discusso col rito ordinario. Fu arrestato lo scorso 8 novembre dagli agenti del commissariato di Taurisano

LECCE - È stato condannato a 4 anni di reclusione e al pagamento di una multa di 10mila euro, Sergio Margoleo, il 26enne di Ugento arrestato quattro mesi fa per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La sentenza è stata emessa ieri dal giudice della prima sezione penale Alessandra Sermarini.

L’imputato finì in manette l'8 novembre scorso, quando gli agenti del commissariato di Taurisano perquisirono il suo appartamento, recuperando oltre 200 grammi di eroina. Parte della sostanza era stata confezionata in tre bustine, trovate nelle tasche di un paio di pantaloni, il resto era stato nascosto in diverse stanze della casa. Durante il controllo, i poliziotti sequestrarono anche 5 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e la somma di 380 euro, ritenuta guadagno dell'attività illecita.

Per questa vicenda, Margoleo, volto già noto alle aule di giustizia (è coinvolto nell'operazione antidroga "Short Message") rischiava 9 anni di reclusione. Tanti ne aveva invocati la pubblica accusa che contestava l'ingente quantità. Ma il giudice ha riqualificato il reato, riconoscendo la lieve entità, come sostenuto dall'avvocato difensore Carlo Caracuta.

Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro 45 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 200 grammi di eroina in casa: 26enne condannato a quattro anni

LeccePrima è in caricamento