Eroina nascosta in un recipiente: un 51enne patteggia tre anni

Marcello Chirenti, di Galatina, fu arrestato lo scorso luglio, dopo che i carabinieri trovarono nel suo appartamento 39,6 grammi di sostanza stupefacente. Oggi la sentenza

GALATINA - Ha patteggiato tre anni di reclusione più 15mila euro di multa per detenzione ai fini spaccio di sostanza stupefacente, Marcello Chirenti, 51enne di Galatina. La pena è stata concordata in mattinata dall’avvocato difensore Lucia Longo col giudice Simona Panzera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo fu arrestato (ai domiciliari) lo scorso luglio, dopo che i carabinieri dell’aliquota operativa della compagnia di Gallipoli, durante una perquisizione, trovarono nel suo appartamento 39,6 grammi di eroina, suddivisa in due involucri, nascosti in un recipiente, due bilancini precisione e 530 euro in banconote di vario taglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento