Esce dal locale e scopre uno dei ladri in fuga: spariti ori, tv e una scacciacani

E' successo in una zona di campagna non lontano da Torre Chianca. Sul posto volanti di polizia e scientifica per le indagini

LECCE – Sono riusciti a fuggire portando via diversi oggetti in oro, un televisore e persino una pistola a salve scacciacani. Un giocattolo, in sostanza, ma che all’occorrenza può sempre tornare utile a qualche malintenzionato.

Il furto è avvenuto a tarda ora nelle campagne di Lecce, ma non in una zona propriamente isolata, ovvero nella frazione Masseria Solicara-Gelsi, dove vi sono attività di ristorazione, agriturismi, abitazioni private. Un caseggiato che sorge, peraltro, a breve distanza dalla marina leccese di Torre Chianca.

Erano le 23 circa di ieri, quando il gestore di un’attività, uscendo, ha intravisto casualmente la sagoma di un uomo. Stava scavalcando dal muro di cinta della sua abitazione. Era piuttosto distante, quindi non è riuscito a raggiungerlo. Il malvivente, da via degli Olmi, è stato visto fuggire in direzione della provinciale. E’ probabile che si fosse attardato e che ad attenderlo vi fossero i complici in auto.

Sul posto è intervenuta la polizia, prima una volante, poi anche la scientifica. Perché s’è scoperto che il soggetto intravisto, altri non era se non il probabile complice di una banda di ladri, riusciti a entrare in ben due abitazioni di proprietà di persone imparentate fra loro. In entrambi i casi, sono state forzate portefinestre d’alluminio con l’affaccio sui rispettivi giardini. E sono spariti, in un immobile, un bracciale d’oro e un televisore, e nell’altro diversi monili, sempre d’oro (sembra in numero piuttosto abbondante) e la pistola scacciacani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il furto in questione non è certo un caso isolato. Purtroppo, fra Lecce e dintorni, ne stanno avvenendo diversi. Non tutti di particolare entità, ma che comunque rappresentano un allarme sociale che si avverte soprattutto nei mesi estivi. Il fatto singolare di questa vicenda, però, è che per poco non c'è scappato il tête-à-tête fra proprietario e ladro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento