Esce per pochi istanti per gettare la spazzatura e i ladri le rubano in casa

Rapidi e anche fortunati. Questo pomeriggio i "soliti ignoti" hanno approfittato di una porta lasciata socchiusa per infilarsi in un'abitazione al pian terreno di via Veneto, nel quartiere Leuca, e sottrarre un portafogli con contanti da una borsa. Vicenda allo stesso tempo curiosa e inquietante

Foto di repertorio.

LECCE – Vi sono almeno due validi motivi perché ogni famiglia da oggi si metta di buona lena a fare la raccolta differenziata. Il primo, perché così si aiuta il riciclo dei materiali e si dà una mano all’ambiente. Il secondo, perché vi sono ladri talmente lesti che sono in grado di approfittare di pochi istanti (nel vero senso della parola) per razzolare qualcosa. Già, il tempo che occorre per uscire da casa, percorrere un breve tratto, gettare un sacchetto nel bidone dell'immondizia e fare rientro.

In questo caso non è tanto il bottino racimolato, di appena 45 euro, quanto la rapidità che ha contraddistinto i malviventi a fare notizia. Sembra incredibile, infatti, ma è bastato davvero lo spazio di pochi secondi ai soliti ignoti per entrare in un’abitazione al pian terreno, scovare il denaro, e fuggire impuniti.

E’ successo nel tardo pomeriggio in via Veneto, nel quartiere Leuca, strada che collega viale Marche a via Leuca. Una donna leccese di mezza età, intorno alle 18, era uscita da casa con i sacchetti della spazzatura per raggiungere i bidoni. Un’operazione talmente rapida, la stessa di sempre, che non ha pensato di chiudere a chiave la porta d’ingresso.

I bidoni, d’altro canto, si trovano sulla stessa via, all’altezza del professionale “Antonietta De Pace”, ragion per cui il tragitto, andata e ritorno, si percorre realmente una manciata di secondi. Tant’è. Qualche malitenzionato deve aver visto la scena ed è stato talmente ardito da approfittarne per entrare in quell’abitazione e cercare qualcosa che fosse facile da arraffare e di qualche valore.

Su di un tavolo ha notato la borsa della donna. Vi ha infilato le mani ed ha scovato il portafogli, portandolo via di sana pianta. La malcapitata ha fatto la scoperta appena rientrata. Ed ha subito chiamato la polizia. Una volante è arrivata sul posto, ma non è stato possibile rintracciare l’autore (o gli autori) del misfatto.

Una storia inquietante da qualunque prospettiva la si veda, perché delle due, l’una: o bisogna prendere alla lettera l’adagio secondo cui l’occasione fa l’uomo ladro e quindi qualche passante s’è improvvisato furfante, o in quella via erano di passaggio i classici balordi, lesti a osservare ogni porta e ogni finestra, a caccia di un’opportunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ogni caso, sconfortante. Ma anche un episodio che vale da monito per tutti. Esattamente come quando si scende dall’auto per piccole commissioni, è sconsigliabile lasciare la chiave inserita nel quadro, allo stesso modo è sempre meglio chiudersi la porta di casa alle spalle quando si esce, anche per andare a una ventina di metri di distanza e fare ritorno.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Covid, sei positivi in provincia di Lecce. Rollo: “Presenti in via temporanea”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento