Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Escono in mare, motore in avaria: recuperati da una motovedetta

E' successo nel tardo pomeriggio di ieri a Santa Maria di Leuca. In quattro soccorsi dalla guardia costiera, dopo aver chiamato il 1530

SANTA MARIA DI LEUCA – Usciti in quattro con una piccola imbarcazione da diporto, sono rimasti all’improvviso in mezzo al mare, a circa 500 metri dalla scogliera, a causa di un’avaria a propulsore. E hanno avuto necessità di soccorso. E’ stata una motovedetta della guardia costiera a trainarli verso il porto.

E’ successo nel tardo pomeriggio di ieri, verso le 17,30, a Santa Maria di Leuca. Dopo la forte tramontana dei giorni precedenti, con il vento che ieri stava girando a libeccio e il mare decisamente più calmo, le condizioni per un’uscita in barca erano discrete. Ma all’improvviso il motore s’è bloccato e i quattro, tutti residenti nell’area del Capo di Leuca, sulla sessantina d’anni, si sono ritrovati in una situazione comunque piuttosto complicata.

La richiesta di soccorso è stata lanciata al numero d’emergenza 1530 e raccolto dalla sala operativa della capitaneria di porto di Gallipoli, che ha disposto l’intervento della motovedetta Sar Cp 886 dislocata nel porto di Leuca. Dopo pochi minuti di navigazione ha intercettato il natante e portato in salvo le quattro persone a bordo.

Giunti in banchina, i militari della guardia costiera, dopo essersi sincerati delle buone condizioni di salute di tutti gli occupanti l’imbarcazione soccorsa, hanno condotto accertamenti documentali e di sicurezza, per risalire alle cause dell’avaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escono in mare, motore in avaria: recuperati da una motovedetta

LeccePrima è in caricamento