Cronaca Via Roma, 27

Esplode distillatore e partono fiamme. Distrutta lavanderia, ferito lievemente titolare

L'incendio, scoppiato nel pomeriggio in un'attività di Scorrano, ha divorato macchinari e annerito muri, per un danno complessivo che ammonta a decine di migliaia di euro. Il gestore dell'esercizio è stato colpito da alcune schegge di vetro, e ha riportato lievi escoriazioni. Sul posto, pompieri e carabinieri

Il locale colpito dalle fiamme

SCORRANO -  Il tempo di una pausa. Di una sigaretta. Poi l’esplosione e l’incendio. Le fiamme, nel pomeriggio, hanno colpito la lavanderia "Rosy", a Scorrano, al civico 27 di via Roma. Tutto è cominciato dalla deflagrazione di un distillatore, utilizzato per produrre il preparato chimico utilizzato per detergere i capi d’abbigliamento e quelli in pelle.

I gestori dell’attività si erano spostati all’ingresso dell’esercizio, quando hanno udito un boato nel locale accanto. Il botto ha provocato subito il rogo, che si è propagato nella struttura, completamente danneggiata. Annerite anche le pareti dell’edificio esterne, oltre a quelle del negozio.

Le lingue di fuoco hanno danneggiato in maniera irreparabile tre lavatrici e altri strumenti di lavoro che si trovavano nella lavanderia. Le conseguenze dell’accaduto sono ancora in fase di quantificazione, ma sono ingenti e si aggirano attorno a diverse decine di migliaia di euro.

Le schegge di vetro sprigionate a seguito dell’onda d’urto, peraltro, ha anche ferito lievemente anche il proprietario dell’attività commerciale. L’uomo, fortunatamente, ha riportato soltanto alcuni tagli, che guariranno nel giro di pochi giorni. Sul posto, per spegnere l’incendio, i pompieri del distaccamento di Maglie, e i carabinieri della compagnia magliese, nelle mani dei quali sono finiti i rilievi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplode distillatore e partono fiamme. Distrutta lavanderia, ferito lievemente titolare

LeccePrima è in caricamento