Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Estate, c'è bisogno di più sangue: l'Asl chiama a raccolta i donatori

Nelle ore mattutine del periodo compreso tra giugno e settembre, sarà possibile donare il sangue presso tutte le strutture trasfusionali dell’Asl: Casarano, Copertino, Galatina, Lecce, Gallipoli e Tricase. Fissate anche due date straordinarie presso il Simt per donare anche di sera

L'ospedale di Copertino, uno dei centro dove si può donare.

LECCE – L’estate, purtroppo, non porta con sé solo meritate vacanze e viaggi, ma anche tante emergenze. Una di queste è legata soprattutto all’aumento, statisticamente noto, degli incidenti stradali di una certa entità. Una superiore frequenza di sinistri alla quale si aggiunge un’altra problematica, il maggior numero di turisti in vacanza nel Salento. Tutto questo, spiegano dall’Asl di Lecce, rende necessaria nel periodo estivo più disponibilità di sangue o di emocomponenti.

Per questo motivo, nelle ore mattutine del periodo compreso tra giugno e settembre, sarà possibile donare il sangue presso tutte le strutture trasfusionali dell’Asl: Casarano, Copertino, Galatina, Lecce, Gallipoli e Tricase.

Per i donatori volontari o periodici che non possono recarsi di mattina nei centri, il servizio di Immunoematologia e Medicina trasfusionale dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, diretto dal dottor Ferdinando Valentino, ha fissato comunque due raccolte straordinarie, il 26 luglio e il 30 agosto. Organizzate in collaborazione con le associazioni di volontariato Avis, Fidas-Frates e Asdovos, queste raccolte si svolgeranno dalle 8 del mattino alle 21 di sera presso la sede del Simt di Lecce.

“Grazie ai numerosi appelli alla donazione – afferma Valentino – sono già tre estati che al Vito Fazzi c’è autosufficienza di sangue ed emocomponenti. Soltanto l’ospedale di Lecce, trattandosi di struttura medica complessa, ogni anno utilizza 15mila sacche di sangue, con una media di 50 al giorno”.

Però, come detto, è proprio durante l’estate che la necessità di sangue aumenta. Da qui l’invito ai donatori “di essere presenti per tutto il periodo estivo da giugno a settembre presso le strutture trasfusionali dell’Azienda sanitaria e garantire con il loro dono la disponibilità di emocomponenti salvavita, così preziosi anche in questo periodo dell’anno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate, c'è bisogno di più sangue: l'Asl chiama a raccolta i donatori

LeccePrima è in caricamento