Evade dagli arresti domiciliari e va in giro in bicicletta, arrestato 82enne

Alla vista dei carabinieri l'anziano ciclista ha tentato una inutile fuga, ma è stato bloccato e riaccompagnato a casa in arresto

LECCE – Nonostante il caldo afoso di fine agosto e gli arresti domiciliari ha pensato di evadere e andarsene in giro con la propria bicicletta. Protagonista della vicenda un 82enne di Ugento, Salvatore Stefanelli. I carabinieri lo hanno rintracciato a circa 2 chilometri dalla sua abitazione, in località Gemini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla vista dei militari l’anziano ha cercato una fuga disperata, ma è stato bloccato poco dopo e arrestato. Al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato a casa in regime di arresti domiciliari su disposizione del pubblico ministero di turno della Procura di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento