Evade i domiciliari in più occasioni: un 39enne trasferito in carcere

A un uomo di Ugento revocata la misura precedente, a causa del comportamento. E’ stato accompagnato a Borgo San Nicola

Il carcere di Lecce

UGENTO - Nella giornata di ieri, i carabinieri della stazione di Ugento hanno dato esecuzione ad una  ordinanza custodia cautelare in carcere emessa dal gip del  Tribunale di Lecce, nei confronti di Giuseppe Antonio Liguori, un 39enne già noto alle forze dell’ordine.

Il provvedimento scaturisce dalle ripetute violazioni degli obblighi imposti poiché, essendo sottoposto agli arresti domiciliari, più volte ha violato le prescrizioni come comunicato all’autorità giudiziaria dagli stessi militari dell’Arma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo, dopo l’arresto, è stato accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola di Lecce, come disposto dal giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento