Evade i domiciliari, ma un carabiniere lo nota. Torna a casa e finge di trovarsi a letto

Un 45enne di San Donaci si è recato a Campi Salentina, ma un militare lo ha riconosciuto. A tutta velocità è rincasato, mettendosi sotto le lenzuola con i vestiti addosso

Il carcere di Brindisi (BrindisiReport)

CAMPI SALENTINA – Evade i domiciliari e poi, vistosi scoperto, rientra subito a casa e si mette sotto le lenzuola con i vestiti addosso.  I carabinieri della stazione di San Donaci hanno tratto in arresto, per evasione, Cosimo Valerio Marcellino, 45enne del posto. L'uomo, sottoposto alla detenzione domiciliare per un cumulo pene per varie rapine commesse nelle province di Brindisi e Lecce e spaccio di sostanze stupefacenti, si è allontanato a bordo di una Fiat Punto di un parente, recandosi a Campi Salentina.MARCELLINO Cosimo Valerio, classe 1972-3

 Nella cittadina leccese, però, è stato riconosciuto da un carabiniere della stazione di San Donaci. Il 45enne viaggiava ad elevata velocità, per poi rientrare presso la sua abitazione. I militari, allertati dal collega, si sono recati immediatamente a casa di Marcellino, sorprendendolo sotto le coperte con i vestiti ancora indossati, mentre dialogava con i propri famigliari, come se nulla fosse accaduto.

Al termine degli accertamenti, è stato accompagnato presso il carcere di Brindisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento