Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Tenta il furto in una casa e viola anche l’obbligo di soggiorno. Ai domiciliari

Un 29enne di Carmiano è stato indicato dal proprietario di un'abitazione a Copertino come uno dei due responsabili. L'altro è il proprietario dello scooter abbandonato prima della fuga a piedi: per quest'ultimo denuncia a piede libero

La tenenza dei carabinieri a Copertino.

COPERTINO – Per provare a mettere a segno un furto ha violato anche l’obbligo di soggiorno che gli vietava di uscire dal territorio comunale di Carmiano. E così, in attesa di convalida, Francesco Carrozzo, 29 anni, è stato posto agli arresti domiciliari. Denuncia a piede libero, invece, per A.I., di 26 anni che gli inquirenti hanno identificato come proprietario dello scooter abbandonato a pochi metri dall’abitazione presa di mira a Copertino, in via Capri.

E’ stato il proprietario della stessa ad avvisare i militari della locale tenenza: rincasando, infatti, aveva sorpreso i due individui intenti a rovistare, a volto scoperto, tra i locali della casa. Scoperti nella loro indesiderata visita, i malintenzionati si sono dati alla fuga: all’esterno avevano parcheggiato il motociclo ma, forse un cattivo funzionamento del mezzo, se ne sono liberati per proseguire a piedi.

I militari hanno ascoltato il proprietario e anche alcuni vicini. In base alle testimonianze il 29enne di Carmiano è stato riconosciuto e quindi raggiunto nei pressi della propria abitazione dove è stato dichiarato in stato di arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il furto in una casa e viola anche l’obbligo di soggiorno. Ai domiciliari

LeccePrima è in caricamento