Cronaca

Auto usate, evasione con fatture false: tre imprenditori denunciati alla Procura

La verifica fiscale, in materia di Iva, ha riguardato agli scambi intracomunitari nei confronti di una società della Grecìa Salentina. Deferiti alla Procura anche i rappresentanti legali di due ditte che sarebbero compiacenti

 

STERNATIA – Evasione fiscale, tramite fatture per operazioni inesistenti: tre persone sono state denunciate alla Procura di Lecce dai finanzieri della tenenza di Maglie, dopo una certosina opera di ricostruzione di movimenti. Nello specifico, la verifica fiscale, in materia di Iva, ha riguardato agli scambi intracomunitari nei confronti di una società che opera nel settore del commercio di auto usate, con sede legale a Sternatìa.

Nel corso dell’ispezione, attraverso capillari controlli e approfondite indagini, i militari hanno accertato che la società avrebbe utilizzato fatture ritenute relative ad operazioni inesistenti, sia oggettivamente che soggettivamente, per abbattere il reddito d’impresa e omettere il versamento dell’Iva.

Ma c’è di più. Negli anni sottoposti ad analisi, i finanzieri hanno scoperto come la società avrebbe indebitamente dedotto costi, poiché non inerenti all’attività d’impresa, e detratto indebitamente l’imposta relativa. Sempre negli stessi esercizi, la società avrebbe anche omesso di annotare e dichiarare ricavi conseguiti, a fronte di vendite senza fattura.

La società ispezionata è stata segnalata all’Agenzia delle entrate per il recupero a tassazione di 148mila e 567 euro di costi detratti indebitamente; 112mila e 544 euro di ricavi non dichiarati; 17mila e 113 euro di Iva; 261mila e 111 euro ai fini dell’Irap. Sotto l’aspetto penale, i militari hanno denunciato sia il rappresentante legale della società verificata, sia i responsabili di due imprese, una sempre di Sternatìa, l’altra di Galatina, che avrebbero emesso fatture false.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto usate, evasione con fatture false: tre imprenditori denunciati alla Procura

LeccePrima è in caricamento