Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Evasione da 417mila euro, segnalata una concessionaria

La scoperta a seguito di un'ispezione della guardia di finanza del nucleo di polizia tributaria di Lecce. Omessa la contabilizzazione di costi e ricavi per oltre 330mila ero, più irregolarità sull'Iva

GdF_Lecce_058-7

LECCE - Un'evasione fiscale da 417mila euro è stata scoperta a seguito di un'ispezione della guardia di finanza del nucleo di polizia tributaria di Lecce presso un'impresa dell'hinterland leccese che opera nel settore della vendita di autoveicoli. Nel dettaglio, la concessionaria avrebbe omesso di contabilizzare di costi e ricavi per oltre 330 mila euro, ai quali aggiungere varie irregolarità in materia d'Iva per oltre 84 mila euro.

L'impresa, infatti, avrebbe omesso di contabilizzare costi non inerenti e non documentati o non di competenza, spese di rappresentanza non deducibili, quote di ammortamento di beni materiali anche in questo caso non deducibili, relativi a beni non più strumentali all'attività d'impresa. Non solo. Avrebbe anche effettuato cessioni immobiliari nei confronti di una società della grande distribuzione alimentare, senza applicare le imposte dovute.


In materia di Iva, la società avrebbe richiesto l'indebita detrazione d'imposta relativa ad acquisti che non sarebbero inerenti all'attività svolta, omettendo la registrazione di operazioni imponibili, della fatturazione nei termini di legge e della fatturazione con aliquota inferiore a quella prevista. Infine, i finanzieri hanno individuato violazioni in materia di pubblica sicurezza, riguardanti la tenuta del registro di carico e scarico dei beni usati. La società è stata segnalata all'Agenzia delle entrate per il recupero delle imposte evase.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione da 417mila euro, segnalata una concessionaria

LeccePrima è in caricamento