Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Ditta edile evade 800 mila euro. Denunciati i due amministratori

Durante i controlli delle "fiamme gialle", i due uomini, al timone di una società di costruzioni, sono finiti nei guai con l'accusa di aver omesso la dichiarazione dei redditi e di aver occultato i documenti contabili

I militari delle "fiamme gialle"

NEVIANO - Si infittiscono, senza sosta, i controlli degli uomini della Guardia di finanza. Ad incappare nella rete delle verifiche, questa volta, è stata un'azienda di Neviano, operante nel settore edile. Gli amministratori della ditta avrebbero, infatti, presentato una dichiarazione, relativa al biennio 2006-2007, omettendo però gli effettivi ricavi. Non proprio esigui: 800 mila euro. Ai quali si sommerebbe una cifra equivalente di Irap ed ulteriori 150 mila euro di Iva evasa.

I militari della compagnia di Gallipoli hanno accertato che, nonostante la ditta incappata nei controlli emettesse regolare fattura ai propri clienti, avrebbe però omesso i documenti contabili obbligatori, assieme ai registri previsti dalla legge. I due amministratori unici, che si sono succeduti nel periodo di verifica, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce per i reati di omessa presentazione della dichiarazione dei redditi ed occultamento di documenti contabili per finalità di evasione fiscale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ditta edile evade 800 mila euro. Denunciati i due amministratori

LeccePrima è in caricamento