menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione, furto e spaccio: arresti e denunce dopo una serie di controlli

Indagini e provvedimenti eseguiti dai carabinieri fra Taurisano, Martano,Lizzanello e Scorrano. In due casi le manette ai polsi

LECCE – Un caso di evasione, una pena definitiva per furto ed episodi di spaccio. Ed è proprio la droga il collante di alcune di queste vicende. PALMA Alessandro-2Sì, perché Alessandro  Palma, 45enne di Taurisano (nella foto), era ai domiciliari proprio per spaccio (arrestato ai primi del mese in corso), e sottoposto ai domiciliari. Ma, nel pomeriggio di ieri, sarebbe stato sorpreso dai carabinieri della stazione locale, senza un motivo giustificato, in via Rimembranze, al di fuori dalla propria abitazione. E per questo nuovamente arrestato e condotto nella casa circondariale di Lecce.

Deve invece scontare una pena divenuta definitiva, Giuseppe Turi, 46enne di Martano. Due anni e quattro di reclusione per i reati furto aggravato in abitazione, fatto avvenuto a Martano il 3 gennaio del 2016. E’ stato condotto in carcere.

Tornando alla droga, i carabinieri del Norm di Lecce hanno denunciato a piede libero L.D., 42enne di Lizzanello. Durante un controllo alla circolazione stradale, fermata una Fiat Multipla condotta da un’altra persona (il 42enne era accanto), al termine della perquisizione personale, è stato trovato in possesso di sei involucri di cellophane contenenti 3,9 di cocaina.

A Scorrano, invece, sempre per spaccio, è stato denunciato un minorenne. Nei suoi confronti sono stati elementi di colpevolezza su vicende di spaccio, avvenute nel dicembre scorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento