rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Lequile

Evade dalla comunità e crea scompiglio per strada con un machete: arrestato

L’intervento dei carabinieri a Lequile, dopo le segnalazioni di due cittadini. In carcere è finito un 35enne con le accuse di evasione, falsa attestazione a pubblico ufficiale e tentati furti

LEQUILE - Avrebbe dovuto trovarsi ai domiciliari in una comunità terapeutica sulla San Pietro in Lama-Lecce, e invece è stato trovato per le vie di Lequile, armato di machete. Alla fine, i carabinieri  del Norm -  sezione radiomobile della compagnia di Lecce, sono riusciti a individuare l'evaso e ad arrestarlo. Si tratta di Cosimo Manca, 35 anni di Veglie, ritenuto responsabile non solo del reato di evasione, ma anche di falsa attestazione a un pubblico ufficiale sull’identità e tentato furto aggravato ai danni di alcuni esercizi commerciali. 

Tutto è iniziato intorno alle 00.30, quando nella centrale operativa dei militari, sono giunte due chiamate: nella prima si riferiva della presenza di un individuo che con un grosso coltello stava cercando di sfondare la vetrina di uno studio di tatuaggi per rubare al suo interno, salvo poi darsi alla fuga; nella seconda di un tizio,  sempre armato, che stava danneggiando le vetrine dei locali presenti su Largo Castello, a Lequile. 

10136830-4842-4bc4-8589-576a4998a082-2

Giunto sul posto, il personale dell’Arma è riuscito a bloccare il 35enne e a sottrargli l’arma (finita sotto sequestro). L’indagato che, al momento dell’identificazione, avrebbe fornito diverse generalità è stato accompagnato, prima in caserma per le formalità di rito, poi trasferito, su disposizione del magistrato di turno, nel carcere di Borgo San Nicola a Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dalla comunità e crea scompiglio per strada con un machete: arrestato

LeccePrima è in caricamento