Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Tenta evasione dal carcere ma gli agenti lo bloccano

Si tratta di un albanese di 36 anni, che è stato acciuffato dalla polizia penitenziaria all'interno del carcere. Ora si trova in isolamento a disposizione dell'autorità giudiziaria. Dovrà rispondere di tentativo di evasione

 

LECCE – Ci ha provato, cercando di mimetizzarsi in qualche modo con i colori delle divise che indossano le guardie penitenziarie della Casa circondariale di Lecce. Così per tentare l’evasione si è infilata una maglietta grigia, un detenuto di 36 anni, albanese, in carcere con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti e, ancora, una precedente evasione da un altro istituto penitenziario. Ma gli è andata male. Acciuffato dal personale di vigilanza all’interno del carcere, ora si trova in isolamento a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Tutto è accaduto durante la passeggiata all’aperto nel cortile della sezione detentiva. Approfittando della sua corporatura sottile, il 36enne si è introdotto di profilo tra due travi metalliche della palizzata di recinzione del cortile per poi oltrepassare la recinzione e ritrovarsi nell’area interna al muro di cinta dell’istituto, dove l’uomo è stato immediatamente fermato dalla polizia penitenziaria. Pr lui regime di isolamento e denuncia per ipotesi di tentata evasione.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta evasione dal carcere ma gli agenti lo bloccano

LeccePrima è in caricamento