Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Cercano di evitare il controllo degli agenti, fuggono ma finiscono contro un'auto

In due, a bordo di un maxi scooter, hanno seminato il panico nel pomeriggio a Lecce. Sono stati poi bloccati e identificati dalla polizia

LECCE – La Volante della polizia li ha “agganciati” in via Siracusa, a bordo di un maxi scooter. Gli agenti, insospettiti dall’atteggiamento e dai volti noti, hanno deciso di procedere a un controllo, ma alla vista della polizia i due- di 37 e 42 anni- si sono dati a una fuga tanto precipitosa quanto spericolata. Ne è nato un inseguimento a tutta velocità per le strade del capoluogo salentino.

I fuggitivi, incuranti del pericolo e delle norme del codice della strada, hanno imboccato alcune strade in senso vietato, cercando di far perdere le proprie tracce. I poliziotti, con professionalità e sangue freddo, hanno seguito i due centauri cercando di salvaguardare l’incolumità degli altri cittadini, chiedendo il supporto dei colleghi a bordo di una moto.

La folle corsa dei fuggitivi si è conclusa tra via Arditi e via di Porcigliano. Il conducente della moto, infatti, ha perso il controllo del mezzo, andando a sbattere contro una macchina in sosta. I due sono stati raggiunti e bloccati dagli agenti, che hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza. Nell’impatto uno dei due uomini ha subito una sospetta frattura a una gamba ed è stato trasferito presso l’ospedale di Galatina per le cure del caso.

Dai successivi riscontri è emerso che si tratta di due persone note alle forze dell’ordine, G.C. e M.P., con il primo alla guida della moto sprovvisto di patente e assicurazione. A bordo dello scooter non è stato trovato nulla, ma non è escluso che i due si siano liberati di qualcosa durante la fuga. Le indagini sono ancora in corso e della vicenda è stato informato il pubblico ministero di turno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercano di evitare il controllo degli agenti, fuggono ma finiscono contro un'auto

LeccePrima è in caricamento