Trasporto d’urgenza per alimentare la speranza di Giorgia. Un Falcon vola a Parma

Il decollo dall'aeroporto di Brindisi nella tarda mattinata di oggi con un velivolo militare. La paziente è salentina e ha solo 6 anni: è affetta da una malattie genetica rarissime di cui si conoscono solo poche decine di casi al mondo

La piccola paziente mentre viene trasportata sul velivolo.

BRINDISI – Nemmeno le condizioni meteorologiche avverse fermano la speranza. Un Falcon 900 EasyII/50 dell’Aeronautica militare è decollato nella mattinata di oggi dall’aeroporto di Brindisi per trasportare una piccola paziente salentina di 6 anni, Giorgia Pagano, all’ospedale di Parma.

La bimba è affetta dalla sindrome di Berdon (sindrome del micro colon, megavescica, megacisti, ipoperistalsi), una malattia genetica rarissima – se ne conoscono solo poche decine di casi al mondo - che era stata diagnosticata ancor prima che nascesse, a Roma. Più volte ci sono state delle mobilitazioni sui social network e raccolte fondi per consentirle cure e spostamenti. Da qualche giorno la piccola Giorgia, insieme ai genitori, è rientrata dagli Stati Uniti dove è seguita un pool di esperti.

Il trasporto urgente di oggi è stato chiesto dalla prefettura di Lecce alla Sala situazione di vertice dello Stato Maggiore dell’aeronautica che ha disposto l’impiego immediato del velivolo che appartiene al 31esimo stormo di Ciampino. Durante il viaggio la bimba è stata assistita da uno staff medico dell’ospedale “Vito Fazzi” e appena giunta in Emilia è stata ricoverata nel nosocomio di Parma per ricevere le necessarie cure iperspecialistiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

  • In centinaia ne “La Fabbrica”, piomba la polizia: locale chiuso cinque giorni

  • Salento controcorrente: il trend dell'epidemia frena. Metà dei ricoveri da fuori

  • Schianto sulla Nardò-Avetrana. Apecar contro pullman, muore un agricoltore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento