Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Falsa vendita di televisori e smartphone, la truffa corre sul web. Denunciati in due

Attiravano gli acquirenti con offerte allettanti per televisori e smartphone. Ricevuto il denaro, però, sparivano senza far recapitare alcuno oggetto. Le indagini del commissariato di polizia di Otranto hanno permesso di identificare i due truffatori: E. M., 24enne originario di Pescara; e I. C., di 30 anni, originario di San Giovanni Rotondo

LECCE – L’offerta, pubblicata su un sito internet era allettante: un iPhone 5S al prezzo di 260 euro. Per questo una donna di Maglie aveva deciso di contattare il venditore che, via mail, le aveva inviato alcune immagini del prodotto, oltre a codice fiscale, una copia della sua carta identità, e soprattutto il numero di postepay  dove effettuare il versamento del denaro. La donna, però, dopo aver versato i 260 euro non aveva mai ricevuto alcun telefono. Per questo, a gennaio scorso, aveva deciso di denunciare, presso il commissariato di Otranto, il presunto truffatore.

Le indagini hanno consentito di identificare E. M., 24enne originario di Pescara, che nel giro di poco tempo si era dotato di tre diversi documenti di identità per poter portare a compimento la truffa ai danni della signora di Maglie e di altri acquirenti, tra il 15 luglio del 2014 e il 27 marzo del 2015. Numerose, infatti, le denunce presentate in numerose località italiane: in tutti i casi sia la postepay sia l’utenza telefonica conducono al 24enne.

Un altro episodio è stato denunciato sempre al commissariato di polizia di Otranto. Oggetto della vendita online, questa volta, un televisore marca LG a Led di 32 pollici, a 190 euro. Anche in questo caso il truffatore-venditore forniva il proprio numero di telefono e soprattutto i riferimenti della carta postepay su cui effettuare il versamento. Tuttavia anche in questo caso il televisore non è mai giunto a destinazione.

Gli accertamenti condotti hanno consentito di identificare l’autore della truffa in I. C., di 30 anni, originario di San Giovanni Rotondo, già denunciato per gli stessi reati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsa vendita di televisori e smartphone, la truffa corre sul web. Denunciati in due

LeccePrima è in caricamento