Cronaca

Falsi punteggi per favorire la moglie docente, a giudizio funzionario scolastico

Sarà giudicato con il rito abbreviato Domenico Craca, 58enne leccese, funzionario del provveditorato agli studi, all'epoca addetto al reclutamento del personale docente, accusato di abuso d'ufficio e falsità ideologica

LECCE – Sarà giudicato con il rito abbreviato Domenico Craca, 58enne leccese, funzionario del provveditorato agli studi, all'epoca addetto al reclutamento del personale docente, accusato di abuso d'ufficio e falsità ideologica. A dare avvio all’inchiesta, negli anni scorsi, i numerosi esposti anonimi inviati in Procura da alcuni docenti che ritenevano di essere stati ingiustamente scavalcati nella graduatoria per l'assegnazione di supplenze in scuole secondarie di primo e secondo grado. Il fascicolo d'inchiesta, di cui era titolare inizialmente il pubblico ministero Marco D'Agostino, è stato poi affidato al sostituto procuratore della Repubblica Stefania Mininni.

Secondo l’ipotesi accusatoria Craca non solo avrebbe omesso di astenersi dall'incarico in presenza dell'interesse di un congiunto, ma avrebbe attribuito impropriamente in graduatoria 6 punti in più alla moglie, anche lei insegnante, per permetterle di ottenere gli incarichi, a discapito di altri docenti. Il sistema truffaldino avrebbe avuto inizio nell'anno scolastico 2004- 2005, con punteggi progressivamente superiori negli anni a seguire. Già il 28 agosto 2010 la Procura chiese la sospensione dell'uomo dall'esercizio del pubblico ufficio, ma non fu possibile applicare il provvedimento perché intanto il provveditore lo aveva trasferito ad altro ufficio.

L’udienza preliminare, prevista per oggi dinanzi al gup Carlo Cazzella, è stata aggiornata al 15 marzo prossimo. La posizione della moglie, accusata di concorso materiale in falsità ideologica, è già stata archiviata. L’imputato è assistito dagli avvocati Luigi Rella e Fabrizio Pisanello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi punteggi per favorire la moglie docente, a giudizio funzionario scolastico

LeccePrima è in caricamento