rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Indagano i carabinieri / Maglie

“Fascisti al rogo”, scritta con vernice rossa sulla vetrina del comitato del ministro Fitto

L’episodio vandalico reso noto dal sindaco di Maglie, Ernesto Toma, che ha condannato il gesto ed espresso la solidarietà al politico da parte della città. Sdegno anche dal coordinatore di Fdi, Saverio Congedo: “Qualcuno infastidito dalla vittoria in Basilicata"

MAGLIE - Una scritta, impressa con vernice rossa, con la dicitura “fascisti al rogo” è  comparsa nelle scorse ore sulla vetrina di un locale nel centro di Maglie che ha ospitato, in tempo di elezioni, il comitato dell’attuale ministro Raffaele Fitto, di Fratelli d’Italia, e che espone ancora l'insegna di partito col nome del politico magliese.

L’episodio vandalico è stato reso noto dal sindaco di Maglie, Ernesto Toma, con un post sui social e con una successiva comunicazione di condanna alle scritte “intimidatorie” comparse sulla sede del comitato.

“È evidente che il buon governo del presidente Giorgia Meloni e la vittoria del centrodestra in Basilicata viene mal digerita da qualcuno che nella notte ha imbrattato un comitato elettorale, chiuso, ma che si trova nel centro di Maglie, del ministro Raffaele Fitto con una scritta intimidatoria, ‘fascisti al rogo’. Esprimo la mia condanna per l'ignobile e vile gesto e tutta la mia solidarietà al ministro Fitto a nome dell'intera città” ha riferito il primo cittadino che ha anche annunciato che “gli autori non resteranno ignoti a lungo”. Sull’episodio stanno già indagando i carabinieri.

Disapprovazione verso il gesto e solidarietà in favore del ministro è stata espressa dagli ambienti politici cittadini e provinciale e anche dal coordinamento del partito di Fratelli d’Italia.

“Voglio esprimere tutta la mia condanna per lo squallido gesto che ha interessato nel centro di Maglie la sede che ha ospitato un comitato elettorale del ministro Fitto” il commento del coordinatore provinciale e deputato pugliese di Fdi, Saverio Congedo, “sulla porta a vetri del locale è infatti apparsa, nel corso della notte, la scritta ‘fascisti al rogo’. Al ministro Fitto tutta la mia vicinanza e solidarietà. Evidentemente l’azione del governo Meloni e gli ottimi risultati che sta portando a casa il ministro Fitto stanno andando di traverso a qualcuno che preferisce, di nascosto, minacciare e intimare piuttosto che confrontarsi civilmente. Sono certo che le forze dell’ordine rintracceranno quanto prima il responsabile di questo atto spregevole”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

maglie scritte intimidatorie-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fascisti al rogo”, scritta con vernice rossa sulla vetrina del comitato del ministro Fitto

LeccePrima è in caricamento