Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

"Fazzi", trasferito ambulatorio di preospedalizzazione

Come da insistente richiesta del Tribunale per i Diritti del Malato di Lecce, al "Vito Fazzi", viene adeguato ad esigenze di maggiore confort l'ambulatorio, spostato nella sezione terapia antalgica

ospedale-lecce-21

LECCE - L'ambulatorio di preospedalizzazione del "Vito Fazzi" di Lecce viene trasferito presso il pian terreno del nosocomio nella sezione di Terapia antalgica. È il risultato della lunga mediazione e delle richieste del Tribunale per i diritti del malato di Lecce, che da circa un anno e mezzo si batte per questa soluzione.

Esprime soddisfazione per la positiva soluzione della situazione dell'ambulatorio di preospedalizzazione presso l'ospedale "V. Fazzi" di Lecce, il responsabile del'organismo, Alessandro Finisguerra: "Accogliendo le nostre segnalazioni - afferma -, sebbene ad un anno e mezzo di distanza, la direzione sanitaria del nosocomio ha disposto, a partire dal lunedì 18 aprile 2011 il trasferimento dello stesso ambulatorio in una sede più confortevole e meno caotica, presso il pian terreno del nosocomio nella sezione di Terapia antalgica".

Finisguerra spiega, infatti, come fino alla scorsa settimana, i pazienti in attesa di ricovero, con particolare riferimento a gestanti, bambini e disabili, fossero costretti ad attendere con disagio il proprio turno per effettuare gli esami in uno spazio molto ristretto e condiviso con i numerosi utenti che affluivano presso il laboratorio analisi, generando confusione e tensione: "Ragioni per le quali - asserisce il responsabile - al Tribunale dei diritti del malato erano giunte varie segnalazioni da parte di cittadini esasperati. Con lo spirito di collaborazione che ci ha sempre contraddistinto abbiamo risolto tale questione e ci auguriamo che, in futuro, risolveremo tutti i problemi che i cittadini ci segnaleranno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fazzi", trasferito ambulatorio di preospedalizzazione

LeccePrima è in caricamento