Malviventi armati di un martello e di un coltello rapinano l'ufficio postale

E' successo in tarda mattinata a Felline, frazione di Alliste. All'interno c'erano in quel momento il direttore alcuni utenti. Sul posto i carabinieri

L'ufficio postale di Felline.

FELLINE – Non avendo forse a portata di mano nemmeno una pistola giocattolo al quale svitare il tappo rosso, ha pensato bene di mettere comunque a segno una rapina, usando il primo utensile che deve aver trovato nella cassetta personale degli attrezzi, in grado comunque di incutere timore: un martello. Il "socio", invece, aveva un grosso coltello. Ed è grazie a queste armi che due malviventi , in tarda mattinata, sono riusciti a scappare con un bottino di un migliaio di euro dal piccolo ufficio postale di Felline.

Era circa mezzogiorno quando, nel locale di largo Piazza, un ingresso e una finestra nel cuore della frazione di Alliste, hanno fatto irruzione i due sconosciuti, impugnando martello e coltello. Avevano occhiali da sole e sciarpe avvolte fino al naso per nascondere al meglio i volti. In quel momento, all’interno, c’erano il direttore della filiale e cinque utenti che dovevano svolgere alcune operazioni. Tutti e sono rimasti impietriti davanti alla visione di quei soggetti, che sono sembrati quasi materializzarsi all’improvviso, proferendo poche parole, in tono perentorio, intimando di consegnar loro il denaro.

Arraffato il bottino, i due uomini sono subito usciti e si sono infilati in un’utilitaria, per poi fuggire in pochi istanti dal borgo. L’autovettura, di cui è stata notata la targa, è poi risultata rubata nella non lontana Matino. Sul posto sono intervenuti i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Casarano che hanno ascoltato le testimonianze e raccolto più elementi possibili. Si cercherà di risalire all’autore dalle videocamere del sistema di sorveglianza, per quanto non particolarmente nitide.    

* Nota: articolo aggiornato alle 15 del 21 dicembre con dettagli più precisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento